Podeschi: Iccrea? Abbiamo fatto si che le carte di credito saranno girate su KeyClient!

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Un determinato Segretario Claudio Podeschi, che devo dire nel suo mandato (Sanità) sta facendo veramente bene, che prende la parola dopo il Segretario Casali. Queste le sue dichiarazioni:

    Ci sono probabilmente interessi diversi dell’Italia che non vuole chiudere l’accordo. Prendiamo atto che le situazioni interne italiane possono portare disagi a san marino, quindi è per questo che dovremo porvi rimedio. Ribadiamo che la firma dell’accordo prevede anche un accordo sui sistema dei pagamenti. Ed è proprio qui che il disagio dei cittadini è più forte. Ma noi del Governo stamattina abbiamo determinato una linea ben precisa, appunto per ovviare il più possibile il disagio dei ns. concittadini.

    Qualora non firmeremo gli accordi prima del 15 daremo aiuto alle banche che non sono nel sistema Key Client (sistema di pagamento internazionale) di farle passare in questo sistema. Ovvero La Banca Centrale aiuterà, prestando garanzie proprie, nel far passare le banche che usano il sistema ICCREA in quel sistema. Si parla di garanzie.

    Scudo Fiscale. E’ ovvio che darà un danno, ma al momento è un’uscita sopportabile dal nostro sistema. Temiamo il mese di Novembre, ma prevediamo che lo sopporteremo egregiamente.

    CARISP-DELTA. Anche se abbiamo scelto di non entrare nella questione, lo Stato deve monitorare la situazione. I commissari che sono stati nominati per la cessione del gruppo Delta stanno lavorando bene e sono ingiustificate le voci e il terrorismo da parte di un quotidiano italiano su interruzioni della trattativa.

    Non ci faremo mettere i piedi sopra la pancia – prego i giornalisti presenti di mettere queste mie parole -, ma prenderemo altre strade, come l’adozione del sistema KeyClient, ma ne abbiamo in previsione altre.

    Per il Giornale.sm Marco Severini