PRECISAZIONE DELLA POSIZIONE DI GATTI IN MERITO ALLA ROGATORIA CONTRO DI LUI

  • Le proposte di Reggini Auto

  • San Marino, 31 Gen. – Sui giornali locali è apparsa notizia dell’ennesima denuncia di Alvaro Selva contro il segretario di stato alle Finanze, Gabriele Gatti. Selva, dopo essere stato costretto alle dimissioni dal Consiglio Grande e Generale, in seguito ad una inchiesta portata avanti sui fatti legati al casinò, ha deciso di sporgere denuncia contro il Segretario Gatti a San Marino e a Rimini.  

    A San Marino il procedimento è stato archiviato dopo la completa assoluzione di Gatti, che ora è indagato dal tribunale di Rimini per diffamazione. E’ questo il reato che Selva imputa a Gatti.

    “Si tratta – spiega quest’ultimo – dell’ennesima denuncia dell’avvocato Alvaro Selva, che si è sentito calunniato. Ho già incaricato i miei legati di querelare il signor Selva. Ciò nonostante sono contento che anche il tribunale di Rimini possa fare piena luce sulla vicenda. Sono certo che, come già avvenuto a San Marino, anche Rimini valuterà la mia persona priva di macchia nella vicenda”.

     

    Il tribunale di Rimini ha richiesto, tramite rogatoria internazionale, la documentazione a quello di San Marino.