REGGIO EMILIA. GUATTERI (M5S) “RESPONSABILITA’ POLITICHE DEL PD NEL FALLIMENTO DELLE COOPERATIVE”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dalla pagina facebook di Alessandra Guatteri, consigliere comunale del M5S e Presidente della Commissione Consiliare Affari Generali, Istituzionali, Amministrazione, Bilancio

Reggio Emilia pagherà un conto salatissimo per il crollo del sistema cooperativo. Il conto non riguarderà solo le persone che perderanno il posto di lavoro, tutti i soldi e il futuro, ma riguarderà anche l’intera città e avrà un indotto gigantesco di perdite che si concretizzerà in conti non pagati, fatture insolute, soldi che non rientreranno, in un effetto domino di cui non si vedrà la fine per molto tempo.

Ma questo riguarda la gente comune, non certamente i vertici del partito che di posizioni da ricoprire non ne hanno mai carenza. Perchè sappiamo tutti, anche se non si può dire, che le responsabilità del PD in tutto questo sono enormi. L’osmosi di manager super pagati dalle poltrone piddine alla dirigenza cooperativa non è un segreto e non si possono certo nascondere i dubbi sulle competenze di tali manager che nonostante un rapporto privilegiato con le amministrazioni Pd e tantissime commesse a disposizione hanno portato allo sfascio queste storiche cooperative.

Per non parlare di un sistema finanziario che con le cooperative ha sempre chiuso un occhio elargendo prestiti in una situazione ormai comatosa. Unieco cade a tappeto con 360 milioni di euro di debiti con le banche, di cui 48 con Monte dei Paschi. Ma a quanti imprenditori privati vengono concessi prestiti con tale facilità? Quanti imprenditori schiacciati dal fisco e dalla crisi sono stati aiutati come le cooperative con soldi e commesse? Perchè il sistema finanziario che nel caso delle coop rosse si è dimostrato così generoso non ha fatto altrettanto in questi anni con gli imprenditori privati che si dibattevano sul mercato creando occupazione senza aiuto da parte di nessuno?

Tutte domande retoriche, ovviamente, ma adesso che rimangono solo da raccogliere i pezzi, chiediamo che il PD si assuma tutte le responsabilità per avere portato l’economia reggiana sull’orlo del baratro.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com