Rimini. Operazione “Free Park: 1 arresto dei Carabinieri al Parco Cervi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Va avanti l’operazione “Free Park”, attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella aree verdi cittadine portata avanti dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Rimini. Scattata al termine dello scorso periodo estivo, l’operazione interessa più porzioni dell’area verde con l’obiettivo di allontanare spacciatori e tossicodipendenti e restituire ai cittadini una zona molto frequentata da giovani e famiglie che sembrava ormai in mano alla delinquenza.

In particolare, nel corso del pomeriggio di venerdì 19 gennaio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Rimini, impiegando in sinergia personale in uniforme ed in abiti civili, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti S. A., cittadino gambiano classe 1994. Il giovane è stato sorpreso mentre, all’interno del Parco Cervi, nei pressi dell’Arco di Augusto, cedeva una dose da 1,5 grammi di marijuana ad un coetaneo di origini siciliane ricevendo in cambio la somma di 10 euro. Il giovane, pertanto, verrà segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti mentre S. A., espletate le formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Rimini Via Flaminia in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Al termine dell’udienza di convalida, svoltasi nel corso della mattinata odierna, l’arresto è stato convalidato ed il giovane è stato condannato a mesi 5 e giorni 10 di reclusione, nonché alla multa di euro 800,00.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com