Rimini. Secondo appuntamento venerdì 13 aprile al complesso degli Agostiniani dedicato alla danza contemporanea

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Suggestioni rock e pittoriche, a passo di danza

Prosegue il mini-ciclo di appuntamenti che la stagione teatrale riminese dedica ai principali protagonisti e alle compagnie più interessanti del panorama della danza contemporanea. Dopo le coreografie proposte giovedì 5 aprile da Simona Bucci, Sara Orselli e compagnia Mk, il Complesso degli Agostiniani (via Cairoli 42) si apre alla ricerca e alle suggestioni di Stefano Questorio e Paola Bianchi, protagonisti venerdì 13 aprile tra il palcoscenico del Teatro degli Atti e della Sala Pamphili (ore 21).

Album lavoro ideato e portato in scena da Stefano Questorio parte da un concetto di base tanto semplice quanto rigoroso: coreografare un intero album di un gruppo rock come se fosse musica per balletto, un Lago dei Cigni la cui materia sonora è in questo caso opera dei Suicide, duo punk newyorkese degli anni ‘70. La puntina di un vecchio giradischi in scena percorre tutto il lato A, poi il lato B. Il giradischi diventa la forza inesorabile che pilota il corpo e gli fa attraversare le sette tracce dell’album: sette ambienti che disegnano un universo notturno ipnotico ed ineluttabile. Sette stanze sonore che diventano l’urlo di un corpo ma anche di una società intera.

A seguire Paola Bianchi accompagna gli spettatori nel suo Verbo presente, lavoro che nasce intorno a una serie di riflessioni su percezione e immaginazione, plurivocità e univocità, soggettività e oggettività dell’immagine data in visione collettiva. Due pittori lontani per epoca e diversi per stile – Andrea Chiesi con i suoi inchiostri e Pieter Bruegel con Il trionfo della morte – hanno tracciato le linee del corpo e dello spazio, si sono innestati nel tessuto coreografico spingendolo in direzioni opposte per incontrarsi agli estremi. “Ma cos’è in fondo l’immaginazione se non l’azione dell’immagine – si chiede la coreografa – il movimento agito in noi dall’immagine esperita?”

Al termine degli spettacoli previsto un incontro con gli artisti, a cura del Collettivo c_a_p  e coordinato da Laura Gemini. Sabato 14 aprile è inoltre prevista una masterclass gratuita per danzatori e performer.

TRACCE D NUOVA DANZA

venerdì 13 aprile, ore 21

Stefano Questorio
ALBUM (durata 35’)
progetto e interpretazione Stefano Questorio,
in collaborazione con Spartaco Cortesi
produzione Aldes, con il sostegno di MIBACT – Dipartimento dello Spettacolo dal Vivo, Regione Toscana e con la collaborazione di Versiliadanza e Teatro Cantiere Florida di Firenze

Paola Bianchi
VERBO PRESENTE (durata 40’)
coreografie e danza Paola Bianchi
musiche composte ed eseguite dal vivo Fabrizio Modonese Palumbo
produzione PinDoc, in collaborazione con Agar, con il contributo di MIBACT-Dipartimento dello Spettacolo dal Vivo e Regione Sicilia

Biglietti
Intero  €12
Ridotto €10
Giovani under 29 con Cultcard  €8
Associati Mulino di Amleto € 8

Info biglietteria
La biglietteria del Teatro Novelli è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 14, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Info biglietteria: 0541.793811.

E’ possibile acquistare i biglietti anche on line al sito www.teatroermetenovelli.it e cliccare su “Biglietteria on line”. Dopo essersi registrati sarà possibile scegliere i posti e acquistare i biglietti pagandoli con carta di credito o Paypal.

Il programma completo con tutti gli spettacoli della Stagione teatrale, gli altri appuntamenti fuori abbonamento e tutti gli aggiornamenti sul sito www.teatroermetenovelli.it e sulla pagina facebook fb.com/teatronovelli.

Teatro Novelli

Comune di Rimini

Uff. Stampa: tel. 0541.704152

teatroufficiostampa@comune.rimini.it

 

Comune di Rimini
  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com