RIUNITO IL DIRETTIVO DEI PENSIONATI CDLS

  • Le proposte di Reggini Auto

  • I pensionati della Confederazione Democratica non chiedono semplice assistenzialismo, ma politiche di sviluppo sociale, economico e culturale. E’ questa la premessa del documento programmatico approvato, mercoledì 22 aprile, durante la riunione del direttivo della Federazione Nazionale Pensionanti  della CDLS.

    Molte le proposte sul fronte socio-sanitario, come il potenziamento delle strutture sanitarie di base dislocate sul territorio, la revisione del prontuario dei farmaci a pagamento e servizi sanitari più adeguati per gli anziani non autosufficienti.

     

    Nella piattaforma programmatica viene inoltre espressa preoccupazione per la difficile congiuntura che investe in profondità  le economie mondiali e che inevitabilmente sta interessando il nostro sistema socio-economico.

     

    Il direttivo della Federazione Nazionale Pensionati  ha quindi definito i quattro responsabili dei gruppi di lavoro che approfondiranno le tematiche del documento programmatico. Questi i nomi: Pier Marino Canti seguirà   le problematiche economiche, sanitarie e socio sanitarie; Nevia Casadei il coordinamento donne e cultura; Marino Casadei le iniziative sociali e ricreative; Armando Stacchini i rapporti con le istituzioni internazionali e nazionali.