Sampdoria: Vialli commosso con tifosi, ‘Che emozione’

(ANSA) – GENOVA, 20 MAG – “Per me è un momento emozionante.
    L’accoglienza dei tifosi, gli amici di una volta…” racconta
Gianluca Vialli nella sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale
a Genova all’inizio della presentazione de ‘La Bella Stagione’.
    E’ il libro scritto insieme a Roberto Mancini e agli altri
campioni di quella squadra eroica che il 19 maggio 1991 dopo la
vittoria col Lecce vinse lo scudetto. Una Sampdoria rimasta
nella storia.
    “Noi eravamo una squadra con un forte senso di responsabilità.
    – dice Vialli -. Quando qualcosa non andava, ce lo dicevamo. In
questo è stato molto bravo il presidente, che pretendeva che noi
trasferissimo tutte le emozioni sul campo”. L’ex attaccante si è
commosso quando ha salutato i 400 tifosi che lo aspettavano e
acclamavano con lo slogan ‘Vialli Presidente’.
    Collegato via zoom anche il ct azzurro Roberto Mancini.
    Tantissimi i campioni in sala di quella squadra: dal capitano
Pellegrini a Invernizzi, Dossena, Pagliuca, Lanna, Lombardi e
Ivano Bonetti. Presenti in platea anche Enrico e Francesca
Mantovani, figli dell’indimenticato Paolo, presidente di quella
Sampdoria. E ancora Edoardo Garrone, già numero uno del club
doriano dal 2013 al 2014: oggi oltre ad essere presidente del
Gruppo Erg guida anche l’Istituto Gaslini di Genova e proprio
all’associazione Gaslini Onlus saranno devoluti i ricavi della
vendita del libro. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Le proposte di Reggini Auto