San Marino. Allegro Vivo: ”Settembre Musica – 3 Concerti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

Ultimo appuntamento per la rassegna concertistica di musica classica che si sta svolgendo presso la Sala Conferenze Cassa di Risparmio – Palazzo SUMS a cura dell’Associazione Musicale Allegro Vivo.

Venerdì 20 Settembre ore 18,30, il Duo formato dal violoncellista sammarinese Francesco Stefanelli e dal pianista forlivese Stefano Bezziccheri, eseguirà musiche di J. Brahms, B. Britten, B. Mazzacurati in una serata dedicata al repertorio per questa formazione.

Il giovane Francesco vanta un curriculum di grande prestigio avendo ricevuto in questi anni numerosi riconoscimenti in concorsi, audizioni e borse di studio.  Ricordiamo il premio al prestigioso “Krzysztof Penderecki Cello Competition” di Cracovia e al “Rahn Music Prize” di Zurigo 2018, la Borsa di Studio della Filarmonica della Scala e della Yamaha Music Foundation of Europe” e la recente idoneità quale primo violoncello dell’Orchestra Cherubini del M° Muti. 

In questi anni si è formato nelle più prestigiose Accademie quali l’Accademia Chigiana di Siena, Accademia Stauffer di Cremona, Conservatorio di Lugano, studiando con maestri quali Enrico Dindo, Thomas Demenga, Antonio Meneses, Jens-Peter Maintz, Wolfgang Emanuel Schmidt, Ivan Monighetti, Frans Helmerson.

Stefano Bezziccheri, pianista di grande esperienza, si è formato a Bologna con Lidia Proietti e si è perfezionato all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con Lya de Barberiis. Dopo aver vinto concorsi Nazionali ed Internazionali ha intrapreso una intensa attività concertistica sia come solista che in Duo pianistico.

Suona stabilmente con il violista della Scala di Milano Danilo Rossi, con il quale vanta una collaborazione trentennale ed è docente presso il Conservatorio di Bologna.

Il programma musicale si aprirà con la Burlesca di Benedetto Mazzacurati compositore torinese del novecento che fu primo violoncello al Teatro Regio di Torino. Seguirà la superba sonata op. 99 di J. Brahms, composta sulle rive del lago Thun nell’estate del 1886. Il flusso impetuoso e l’intensità espressiva di questo brano denotano una scrittura violoncellistica molto impegnativa. 

Concluderà il concerto la sonata op. 65 di B. Britten concepita nell’autunno del 1960 dopo l’incontro con M. Rostropovich durante una vacanza in Grecia. La prima esecuzione avvenne un anno dopo con il grande solista al violoncello e il compositore al pianoforte.

Settembre Musica è organizzata con il patrocinio della Giunta di Castello della Città di San Marino, in collaborazione con l’Istituto Musicale Sammarinese e la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino. 

Ingresso € 5 con degustazione curata da “Gino16”.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com