San Marino. Arrestato un cittadino albanese con 5 kg di marijuana ed una canna di carabina rubata sul Titano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Rimini, nell’ambito di specifici servizi finalizzati ad infrenare lo spaccio di stupefacenti nella riviera romagnola, hanno tratto in arresto Z.A., classe ’67, cittadino di origine albanese già gravato da precedenti di natura penale.

I militari, dando tempestivo riscontro a circostanziata attività info investigativa, procedevano ad un controllo presso una rivendita di legna da ardere e pellets, ubicata in Rimini, ove il predetto era intento ad espletare la sua attività lavorativa, quale addetto alle vendite. La successiva perquisizione locale e personale consentiva di rinvenire, all’interno di alcuni mobili in legno in disuso, dieci buste in cellophane contenenti complessivamente 5 kg circa di sostanza stupefacente tipo marijuana, mentre sul prevenuto veniva rinvenuta la somma contante di 550,00 euro, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Nel corso delle operazioni di p.g., veniva altresì rinvenuta la canna di una carabina calibro 22, illecitamente detenuta, risultata peraltro oggetto di furto nella Repubblica di San Marino. Lo stupefacente, il denaro e la canna della carabina venivano sottoposti a sequestro penale, mentre l’arrestato, che dovrà rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illecita di parte di arma comune da sparo e ricettazione, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Rimini, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com