San Marino. Commissione d’Inchiesta BANCA CIS. D’Addario#15:”Daniele Guidi era talmente spregiudicato che attaccava tutte le banche. Il caso Siri chi lo ha inventato?”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Inizio quindicesima parte

    D’ADDARIO: ”Poi Daniele Guidi era talmente spregiudicato che attaccava tutte le banche. Il caso Siri chi lo ha inventato? E’ arrivato uno dall’Italia a dire che a Siri gli avevano fatto un mutuo da… chi se l’è inventato? Non l’ho sentito dire ma vado su supposizioni. Vidi Guidi e Ambrogio Rossini a Serravalle fuori dalla Banca Cis che stavano discutendo animosamente. Ero li ero presente, insomma sono volate parole grosse. Discutevano di questi attacchi tra banche. Pochi giorni prima mi chiamò Daniele Guidi e si lamentava del fatto che era sotto attacco mediatico ed ogni giorno era sui giornali e bisogna che facciamo qualcosa. Bisogna che facciamo qualcosa per la nostra immagine, ora parte il Motomondiale e presentiamo un team, mi disse. Io gli replicai dicendo che con il Motomondiale avevo chiuso però mi ero avvicinato al San Marino Calcio. E da li nacque una partneship con la società calcistica sammarinese, la stessa fece la presentazione nei locali di Banca Cis a Serravalle. In piu’ era un momento che il San Marino Calcio con la Lega Calcio Sammarinese non andavano d’accordo e questa fu una cosa comunque fatta bene. Mio figlio giocava li, io ero in buoni rapporti con il Presidente Mancini e così fu facile unire le due parti. In Banca Cis diversi giocatori aprirono il conto. Poi gli avevano promesso una sponsorizzazione che non è mai arrivata in quanto in Banca Cis non avevano un franco. Quindi piu’ che andare a vedere chi era o meno corrotto bisognava vedere perchè quelli che dovevano vedere non hanno visto. Perchè è li il problema. 

    Fine quindicesima parte