San Marino. Degrado e ratti in Via Raffonella. La competenza non è di Banca Centrale ma del curatore fallimentare della Beccari Srl.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il degrado evidenziato dai video di Giornalesm ha suscitato notevole clamore.

    Grazie a questo siamo riusciti a scoprire che:

    • Il cappannone in oggetto è della società Titan Strade Srl e non è oggetto di pignoramento da parte di Banca Centrale;
    • Il materiale all’interno del cappannone è invece pignorato ed è di proprietà di Beccari Srl, debitrice di Banca Centrale;
    • Dal 2018 la società è fallita e quindi tutti i pignoramenti sono stati annullati essendoci le procedure concorsuali.
    • La competenza di tutto quindi spetta al curatore fallimentare.

    Ora dobbiamo scoprire chi è il curatore fallimentare per avvertilo e per fare in modo che la gravissima situazione di degrado cessi al più’ presto con la rimozione di quanto all’interno e all’esterno del cappannone infestato da una grossa colonia di ratti e ricettacolo di insetti e quanto altro.

    /ms