San Marino. La chiesa di Cà Centino (Canepa) viene restituita al culto

ca centinoLa chiesa di Cà Centino viene restituita al culto

La Segreteria di Stato Territorio e Ambiente informa che sabato 30 maggio alle ore 15,00 la chiesa di Cà Centino verrà restituita al culto con la celebrazione della S. Messa da parte di S.E. Mons. Andrea Turazzi, Vescovo della Diocesi di San Marino-Montefeltro, alla presenza della Ecc.ma Reggenza, dei membri di Governo e del Capitano di Castello di San Marino Città.

Il recupero della chiesa, posta lungo il percorso dei Mulini di Canepa, ha richiesto importanti lavori di restauro protrattisi dall’ottobre 2010 all’aprile 2014, riportando alla sua originaria bellezza un edificio religioso di proprietà della Compagnia della Madonna di Cà Centino, presente nel Catasto Pelacchi già alla fine del 1700. Un edificio dunque di valore storico anche per l’importanza che ha rivestito nel corso dei secoli. Alla chiesa si accede tramite una scalinata di pietra che conduce ad un’unica navata, preceduta da un portico.  La pavimentazione in cotto, la copertura a capriate in legno e la muratura esterna in pietra intonacata rientrano fra i lavori di recupero eseguiti nel rispetto dei materiali e delle antiche tecniche costruttive.

La cittadinanza è invitata a partecipare alla funzione religiosa. Si raccomanda la massima puntualità.

San Marino, 28 maggio 2015/1714 d.F.R.

  • Le proposte di Reggini Auto