San Marino. “La sostenibilità per Coop: I principi della politica ambientale Coop e TitanCoop”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Sabato 21 settembre, all’interno della cornice del San Marino Green Festival, la cooperativa TitanCoop ha proposto in collaborazione con Coop Italia, la conferenza “La sostenibilità per Coop: I principi della politica ambientale Coop e TitanCoop”.

    L’iniziativa si è svolta a Palazzo Graziani e ha visto l’intervento di Vittorio Ramazza (dell’Area Qualità e Valori Coop), che ha presentato i principi della sostenibilità ambientale all’interno del sistema.

    La competitività  per Coop  non può prescindere dal rispetto dei propri valori.

    Il prodotto a marchio – che rappresenta oltre il 25% delle vendite della catena – concretizza la missione dell’insegna Coop. Deve essere: sicuro, etico, ecologico, buono, conveniente e trasparente.

    I principi della politica ambientale di Coop sono stati  definiti nel 1995 a Grado durante la VI ASSEMBLEA NAZIONALE DELLE SEZIONI SOCI e sono tutt’ora assolutamente al passo con i tempi.

    Alcuni esempi dell’impegno verso l’ambiente sono:

    La sostenibilità della filiera, in continuità con gli impegni sulla Qualità, Sicurezza, Eticità e Trasparenza che Coop nel tempo si è assunta. E’ nata quindi la linea ORIGINE.

    In tema di sostenibilità e legalità, “Buoni e Giusti” è la campagna che promuove l’eticità delle filiere ortofrutticole a rischio.

    Per quanto riguarda gli allevamenti, Coop ha lanciato – nel maggio 2017 – il progetto «ALLEVIAMO LA SALUTE» per la razionalizzazione e riduzione dell’uso di antibiotici e per l’ulteriore miglioramento di benessere animale nelle principali filiere dei prodotti a marchio.

    Sul tema degli imballaggi viene messa al centro la strategia delle 3 R sui materiali: riduciamo, ricicliamo, riusiamo.

    Nella lotta per ridurre le plastiche bisogna lavorare su imballaggi e prodotti: sono già state eliminate le microplastiche dai cosmetici e detergenti Coop, già ridotte le plastiche monouso con la Linea Viviverde in PLA e  nei bastoncini di cotone Coop.

    Con il progetto “Coop per l’ambiente” vengono ulteriormente ribaditi gli impegni:

    • riduzione della plastica in tutti i prodotti a marchio
    • adesione alla campagna di impegni della Commissione UE: raggiungere entro il 2025 – con percorso graduale – l’impiego di 6.400 tonnellate annue di plastica riciclata al posto di quella vergine.
    • gli imballaggi dovranno essere tutti riciclabili, compostabili o riutilizzabili per tutti i prodotti Viviverde entro il 2019 e per tutti gli altri prodotti Coop entro il 2022. Dopo questa data non ci dovranno più essere imballaggi destinati alla raccolta indifferenziata.

    L’impegno di Coop verso l’ambiente continuerà anche nei prossimi anni per rendere lo sviluppo davvero sostenibile, anche per le generazioni future.