SAN MARINO. La terza torre si colora di viola: “Facciamo luce sulla fibromialgia”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Anche la Repubblica di San Marino sosterrà, nella giornata del 12 maggio, l’iniziativa promossa dall’Associazione Nazionale Cfu Italia Odv, al quale hanno aderito oltre 400 comuni e 8 regioni italiane.

    Illuminare di viola monumenti, comuni e sedi delle istituzioni per accendere un faro sulla
    fibromialgia, una sindrome dolorosa e invalidante che in Italia e nella Repubblica di San
    Marino non è ancora riconosciuta, ma che colpisce circa 3 milioni di persone, il 90% dei casi
    donne. “Facciamo luce sulla fibromialgia”, iniziativa promossa e organizzata
    dall’Associazione Nazionale Cfu Italia Odv, si terrà domani, mercoledì 12 maggio, in oltre
    400 comuni e con il supporto di ben 8 regioni italiane.
    Anche la Repubblica di San Marino e le sue istituzioni hanno deciso di aderire a questa
    importante campagna di sensibilizzazione: domani sera la terza torre Montale sarà così
    illuminata di viola.
    La fibromialgia è una condizione caratterizzata da dolore muscolare cronico diffuso associato
    a rigidità. La causa esatta all’origine di questa sindrome non è nota, ma si ritiene possano
    essere coinvolti diversi fattori (biochimici, genetici, neurochimici, ambientali, ormonali,
    psicologici ecc.). La patogenesi della malattia è, infatti, un argomento molto discusso: non
    esistono ancora dati definitivi, ma molti studi cercano di approfondire l’interazione
    multifattoriale esistente alla base della malattia. La sindrome colpisce approssimativamente
    1,5-2 milioni di italiani e la fascia di età più colpita va dai 25 ai 55 anni.