San Marino. Le riflessioni di un nostro lettore: ”il vero cancro è la mancanza di amore verso il proprio paese”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

Caro Marco… tutto questo mi lascia senza parole… arrivai a San Marino 11 anni fa… e fino a qualche anno fa passare sotto l’arco di Dogana … ogni santa volta ne sentivo le farfalle nello stomaco …mi sembrava di arrivare a Cartunia per quanto mi piaceva…arrivai in questo Paese giurando di rispettarlo da ospite che sono e così ho fatto; Purtroppo Marco ho commesso un errore che sto pagando davanti alla giustizia ma, grazie a quell’errore sono riuscito a capire tante cose che prima, con le fette di prosciutto sugli occhi, non vedevo. Ho visto tanta falsità / cattiveria che alberga nell’animo di parecchie persone; persone che in questi 10 anni ho sempre rispettato ma che nell’abbraccio hanno cercato di pugnalarmi ma senza riuscirci; Tutto il mondo è paese dice un vecchio detto, si è vero ma quando arrivai a San Marino pensai che in questo posto vi erano solo persone pure e da tale ho cercato di comportarmi, sbagliando. Ho visto bancari mettermi in difficoltà per far entrare nelle mie attività personaggi “facoltosi” esterni a San Marino e di dubbia provenienza… tutto ciò per farsi pagare la mazzetta nell’ottenimento della loro residenza; Non accettai per l’amore verso questo posto e per dignità personale. Questo Paese è allo sbando per diverse ragioni ma il cancro che sta divorando San Marino è la mancanza di vero amore verso il proprio Paese da parte dei governanti. Bisognerebbe che facciate pulizia Marco, della gente inetta che ricopre posti di responsabilità, non solo nelle governance istituzionali ma, anche nelle PA e nell’ambito finanziario…. codeste persone impregnate d’ignoranza e di voglia profitto personale bloccano una possibile ripresa di questo incantevole Paese. Io non lo posso fare, non è casa mia. Non è tutto nero quello che ho vissuto in questo decennio qui, qui mi sono emancipato e ciò ha un valore inestimabile e pertanto lo ringrazio; qui ho conosciuto anche il mio Angelo Custode che in questi dieci anni non mi ha mai giudicato e senza avere pregiudizi sulla mia persona mi ha sempre consigliato. Una volta pagate le mie pendenze lascerò RSM. Grazie Caro Amico”

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com