San Marino. MOBBING: FENOMENO PRESENTE DA AFFRONTARE CON IL CONTRIBUTO DI TUTTI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

25/06/2019.   E’ necessario affrontare in questo paese con sistematicità una delle problematiche che affliggono spesso categorie di persone e lavoratori come donne e giovani alla ricerca della loro prima occupazione: il Mobbing.

Tali categorie risultano infatti i bersagli più comuni in quanto, vuoi per condizioni di genere vuoi per una professionalità sul campo ancora da acquisire, si trovano in una condizione di debolezza ed hanno maggiori difficoltà a reagire a queste pratiche lesive della dignità personale e professionale nonché della salute psicofisica del lavoratore, che spesso in alcune realtà sono sistemiche e consolidate.

E’ fondamentale affrontare tale fenomeno   con il contributo di tutte le parti sociali, in primo luogo avendo il coraggio di far emergere tali “pratiche”, poiché troppo spesso sono taciute e considerate “parte del gioco”, e successivamente avere sempre più consapevolezza del fenomeno e degli effetti negativi che determina.

Infatti, spesso tali categorie di persone e lavoratori sono le stesse che hanno anche maggiori difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro. A tal riguardo, è fondamentale oltre a creare strumenti normativi e contrattuali per includerle sempre più nelle realtà produttive, anche e soprattutto eliminare questi fenomeni ambientali che di fatto ne impediscono la permanenza nelle singole realtà generando un turnover altissimo.

Ogni parte, che sia sindacale, datoriale o politica, deve farsi carico del problema ed individuare le modalità ottimali per affrontarlo. Rendere i luoghi di lavoro ambienti “liberi” da tali fenomeni deve essere un obiettivo di tutti, in quanto determinerebbe un innalzamento della qualità di vita ed un benessere per tutti i lavoratori e per tutte le persone coinvolte.

 

IL SEGRETARIO INDUSTRIA ED ARTIGIANATO

ENRICO BIORDI

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com