San Marino. ”Perchè non mettere dell’erba sintetica al posto di quella distrutta al Campo Sportivo Bruno Reffi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ormai è completamente distrutto il bel prato verde del Campo Sportivo Bruno Reffi, inaugurato dopo la ristrutturazione dell’area, a seguito del continuo calpestio che subisce in occasione degli eventi e delle feste che vengono periodicamente organizzate.

    A questo punto una domanda nasce spontanea.

    Perchè non sostituire, qualora si voglia ancora utilizzare l’area per concerti, cene, raduni o quant’altro l’erba esistente con erba sintetica, come nei campi da calcio, che fra l’altro non avrebbe bisogno di manutenzione e non essere condizionata dalle variazioni climatiche?

    Sempre meglio che vedere un prato ingiallito e rinsecchito, peraltro “visitato” spesso da cani che hanno padroni che ne ignorano il divieto di entrata.

    Paolo Forcellini