San Marino. Processo Gatti-Galassi. Avv. Cocco: ”l’ispettore Francioni scrive che non c’è nessuna condotta illecita di Gatti volta a favorire imprenditori. Lo stesso giorno Buriani arresta Gatti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ancora l’avv. Cocco nell’udienza di ieri, 7 dicembre 2021, durante il processo a Gabriele Gatti: ”Sempre con riferimento a questi libretti, l’ispettore Francioni – Polizia Giudiziaria – che ha svolto l’accertamento sulle operazioni bancarie nella relazione del 16.05.2015 – consegnata a Buriani nello stesso giorno dell’arresto di Gatti – scrive alla pagina aff. 1426: ”In esito a tutte le pagine che precedono non è possibile ricondurre con alcuna certezza le dazioni di danaro a specifiche utilità di alcun imprenditore”. Quindi dopo aver fatto una ricostruzione analitica dice al Commissario inquirente (Buriani ndr) dice di aver seguito i soldi, per quanto possibile, e non è possibile rinvenire nessuna condotta illecita volta a favorire alcun imprenditore. Peccato che nel mandato di cattura, dello stesso giorno, viene scritto diversamente da Buriani.”

    Gabriele Gatti