San Marino. SAN GIOVANNI – FOLGORE 0-0 Coppa Titano, andata ottavi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • SAN GIOVANNI (4-4-2):
    De Angelis; S. Sartini, Angelini, Senja, De Biagi (67? Berardi); Strologo (67? Boldrini), Celli, Lisi, N. Sartini (80? Man. Serafini); Greppi (59? Bruma), Corinti (80? Montebelli).
    A disp.: Nigro, Giambalvo, Giuliano, Della Croce.
    All.: Marco Tognacci

    FOLGORE (3-5-2):
    Pollini; Gattei Colonna, Piscaglia, Sottile; Montanari, Golinucci, Mat. Serafini (83? Sabbadini), Cangini, Bernardi; Di Marzio (68? Urbinati), Santoni (62? Mami).
    A disp.: Mignani, Ankotovych, Cerquetti, Giardi.
    All.: Omar Lepri

    Arbitro: Ilie
    Assistenti: Tuttifrutti – Morisco
    Quarto ufficiale: Piccoli
    Ammoniti: Lisi, Celli, Berardi, Tognacci (all.) (SG); Piscaglia (F).
    Angoli: 0-1
    Recupero: 1? pt, 4? st
    Note: Pollini respinge un rigore al 6?

    DOGANA – Inizia con un pareggio senza reti il percorso della Folgore in Coppa Titano: nell’andata degli ottavi il punteggio resta sempre in equilibrio e così si deciderà tutto tra due settimane nella gara di ritorno.

    LA PARTITA Il San Giovanni è una squadra temibile e infatti il più grande grattacapo dell’incontro lo crea in apertura di partita, quando si conquista un calcio di rigore per un fallo di Piscaglia. Pollini è super nell’intuire la direzione della battuta e sventa così la più grande occasione da gol. I minuti infatti passano ma il punteggio non si sblocca, nemmeno con i cambi che nella ripresa danno maggiore vivacità alla manovra e forze fresche. Lo 0-0 tutto sommato accontenta entrambe le formazioni, che si danno nuovamente appuntamento martedì 18 ottobre ad Acquaviva, dove alle 20:45 andrà in scena il secondo, decisivo atto per la qualificazione ai quarti di finale.