Si stanno vaccinando tutti … di Sergio Pizzolante

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Mi spiegate perché un magistrato trentenne si deve vaccinare e gli ottantenni e i novantenni muoiono perché non vaccinati?
    Io non so spiegarlo.
    Muoiono ancora 500 persone al giorno e vacciniamo i magistrati, i giornalisti come Scanzi, che passa per caso vicino ad un centro vaccini ad Arezzo, fra un viaggio per una vacanza anti stress in un albergo di lusso di Merano e un collegamento con la Berlinguer e la Gruber.
    Perché in Toscana si vaccinano magistrati e giornalisti e avvocati più degli anziani e i dei fragili? Perché? E che succede in Emilia Romagna? Bonaccini, che succede? Vorrei saperlo. Dico davvero!
    Succedono cose pazzesche.
    Gratteri, il Pm che fa retate con più di trecento arresti, 203 poi liberati da altri magistrati perché illegittimamente arrestati, per difendersi dall’accusa di essere no vax, dice che lui ha vaccinato tutta la Procura di Catanzaro. Pazzesco.
    Vi spiego. Gratteri ha scritto la prefazione di un libro no vax scritto da un altro magistrato, Giorgianni, insieme ad uno ex di Casa Pound, nel quale libro c’è scritto, incredibile, fra l’altro: “Vogliamo dire chi comanda nel mondo? Comandano gli ebrei. Sta tutto in mano loro. Tutte le lobby economiche e le lobby farmaceutiche, hanno tutto in mano loro… la grande finanza”.
    Capito? No vax e nazisti.
    Allora per difendersi Gratteri dice che non è vero, lui i suoi li ha vaccinati tutti.
    E perché? In Calabria! Dove non hanno vaccinato quasi nessuno.
    Pazzesco!
    E nessuno ne parla, nessuno. Escluso Il Riformista e Il Foglio!
    Nessun politico. Tutti succubi, timorosi, pavidi. Letta non ha ancora pronunciato una parola sulla “giustizia” italiana. E sulle storture delle vaccinazioni nelle Regioni.
    E i grandi giornali stanno zitti. E le trasmissioni televisive pure. Tutte.
    Mi riferisco alle vaccinazioni di giornalisti e magistrati.
    Voltastomaco.
    Sergio Pizzolante