Simone Celli (PSRS) sull’attuale momento politico internazionale

  • Le proposte di Reggini Auto

  • La sconfitta del partito socialdemocratico in Germania nei giorni scorsi è stata particolarmente pesante e conferma un periodo difficile per tutti i partiti del centro-sinistra europei. Invece, una significativa e importante vittoria, dopo quella dei socialisti portoghesi, è quella dei socialisti della Grecia che hanno battuto la destra conservatrice nelle elezioni politiche di domenica dimostrando che il socialismo è ancora vivo e vegeto. Noi non festeggiamo solo le vittorie, ma esaminiamo anche le sconfitte per cercare di capirne i motivi e correggere eventuali errori. Sul declino dei progressisti europei è opportuno aprire un ragionamento e anche un ripensamento in quanto la perdita di consenso di fronte alla grave crisi del capitalismo senza regole non rientra nella normalità. Consola, in parte, la constatazione che a livello globale vi è un avanzamento delle forze di progresso a cominciare dagli Stati Uniti, dall’India, dal Brasile, ma anche in Australia e in Giappone, in altri paesi dell’America Latina. Sicuramente la difficoltà della sinistra democratica europea deriva dal fatto che l’Europa è chiamata ad affrontare problemi nuovi come l’immigrazione, la criminalità organizzata, la ricerca di una identità definita di fronte alla globalizzazione. Dentro questi cambiamenti la sinistra sta cercando di elaborare una proposta liberal-riformista, ma non è ancora riuscita ad impostare un progetto di società che metta in primo piano la relazione tra stato e cittadino, tra stato ed economia, tra sviluppo e ambiente. Problemi sui quali è assolutamente necessario dare risposte nuove condivise dai cittadini, risposte che non sono necessariamente di destra, di sinistra o di centro. Proprio per questo noi del Partito Socialista Riformista Sammarinese abbiamo puntato sul Progetto San Marino 2013 col quale impostiamo un nuovo pensiero politico aperto e moderno e miriamo a costituire una grande forza unitaria del socialismo sammarinese orientata a collaborare con le forze moderate per realizzare le riforme necessarie al Paese. Il Progetto San Marino 2013 dà un futuro al socialismo, ma anche al nostro Paese.