Stolfi: ”Querelerò Gatti”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Fiorenzo Stolfi raggiunto telefonicamente dalla sempre attenta e professionale giornalista Francesca Billiotti del Corriere Romagna ha detto: ”sapevo che aveva detto certe cose, ma la mia fonte era solo Mondani, quindi aspettavo di vedere l’intervista integrale. Domani (oggi, ndr) torno a San Marino e la vedrò, se davvero le ha dette lo querelo subito”.

    Questo era inevitabile viste delle sconclusionate dichiarazione del Segretario delle Finanze, ma bisogna anche vedere il contesto, ovvero che le dichiarazioni lasciate da Gabriele Gatti sono state prese con l’inganno, ovvero mentre lui era convinto che la telecamera del Mondani fosse spenta. Quello che lascia allibiti e che certi giornalisti, fregandosene della deontologia professionale, pur di avere certe dichiarazioni sono capaci di tutto; anche di ingannare e mentire. Questo è giornalismo di qualità come vuol far intendere Report? La grave colpa del Segretario Gatti è quello di aver fatto accomodare certa gente: Marco Arzilli ha fatto diversamente!

    Pensate Mondani voleva fare l’intervista a Marco Arzilli di fronte alla sua gioelleria! Probabilmente volendo far capire il collegamento! Complimenti!

    Quello che invece potrebbe venire fuori dalla querela dell’ex-Segretario agli Esteri Fiorenzo Stolfi è che se questa fosse portata avanti con un rimando a giudizio, senza una archiviazione tutt’altro che improbabile, vorrebbe dire che le dichiarazione di Gabriele Gatti sono errate, e quindi che Fiorenzo Stolfi non è un socio Asset! Si dovrebbe chiamare il commercialista citato nell’intervista e rendere palese chi siano i soci Asset.In questo momento nessun vuole pubblicità negativa e rimesti nel fondo torbido di certe indagini, dolorose, italiane.

    Secondo il nostro parere, bisognerebbe anche contestualizzare il momento particolare dell’intervista, ora non è lo stesso: l’operazione che ha fatto SU, ovvero quello di rivangare una situazione trita e ritrita, dove oramai anche i gatti (passatemi la battuta) sanno di che stiamo parlando  è fatta solo per uno scopo ben preciso; ovvero quello di deligittimare Gatti e creare una crisi di Governo.

    E’ quello che dovrebbe fare una seria opposizione, anzichè stringere l’occhio al Governo e cercare di saltare sul carro del vincitore. La gente lo sa.

    Diverso è invece portare a compimento un’opera (quella di SU) che dire avventata è dir poco, non tanto per l’opera in se stessa, ma per il fatto che poi non si è scoperto nulla che non si sapeva, e poi che Il Governo – lasciando perdere le sirene – interessate – di certi giornali è solido e stabile.

    Quello che lo rende ancora più stabile, se già non lo fosse, è la legge – proprio quella che SU ha tanto voluto – antiribaltone.

    Se cade il Governo si va tutti alle elezioni; questo è inconfutabile, anche se certi ”maghi” della politica dice che non è così!

    Ma la possibilità di una crisi mi sembra molto remota (se non vengono altri fatti eclatanti) anche per coloro che cercano visibilità che ora non l’hanno dentro l’esecutivo.

    Infine la gente non lo vuole; abbiamo avuto 7 Governi in 8 anni: non credete che siano un pò tanti?