STONER VINCE FACILE IN QUATAR

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Come previsto Casey Stoner si è aggiudicato la prima prova del motomondiale di MotoGP seguito da Valentino Rossi.

Si ripropone la sfida dello scorso anno, insomma con i 2 protagonisti che si daranno battaglia fino all’ultimo per contendeersi il titolo.

Sfortunato Loris Capirossi, caduto quando era fra i primi e Melandri, protagonista di un “lungo” che ha compromesso irrimediabilmente la gara.

Buona prova invece per il nostro Alex de Angelis che partito da metà schieramento, da metà gara in poi ha tirato fuori le unghie e anche una “sportellata”, concludendo ( senza benzina nel giro d’onore) al 6° posto a 2 secondi da Dovizioso con l’Honda ufficiale.

Ha perso invece l’organizzazione, in particolare quei “ragionieri” della federazione dello sport che con esso hanno poco a che fare, quelli che fanno un “prodotto” da vendere ai paesi emergenti,che dimenticano che il motociclismo è uno sport e uno spettacolo con un pubblico pagante.

A che cosa serva a correre di notte lo sa solo qualche testa pensante che poco a a che fare con le moto o con le auto. Pensare poi che “tanto non piove mai in Quatar, è pura follia e non occorre aggiungere altro.

Lo stesso vale anche per la Formula uno che per “par condicio” Domenica scorsa in Malesia, ha offerto uno spettacolo indecoroso come quello avvenuto ieri in Quatar.

Il risultato che conta purtroppo è vedere griglie di partenza sempre più “spaziose”, a dimostrazione che le cose debbono cambiare e in fretta.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com