Tardini racconta la settimana in carcere: ‘chiederò i danni allo Stato’

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (NEWSRIMIN.IT)Devis Tardini, titolare di società d’ investigazioni di San Marino, residente a San Giovanni, ritenuto complice di un maxi furto di 5 milioni di euro ad un istituto di vigilanza di Foggia, chiederà i danni allo Stato per il trattamento che ha raccontato di aver subito in carcere.
    VALCONCA | 16 novembre 2009 | Devis Tardini, Il 30enne di San Giovanni, titolare di una società di investigazioni di San Marino, ritenuto complice di un maxi furto di 5 milioni di euro messo a segno lo scorso 30 aprile ad un istituto di vigilanza di Foggia, dopo la scarcerazione, ha annunciato che chiederà i danni allo stato per l’umiliazione patita nella settimana in cui è rimasto chiuso in carcere. Prima che il giudice stabilisse la sua innocenza, infatti, Tardini ha raccontato di avere vissuto in una cella con altri 5 detenuti e in condizioni igieniche agghiaccianti.