Tassi usurai del 168%. Autista di scuolabus in manette

  • Le proposte di Reggini Auto

  • A Cattolica un autista di scuolabus di 49 anni, Ferdinando Rossi, è finito in manette con l’accusa di usura e estorsione.

    A incastrarlo, giovedì sera, sono stati i carabinieri: si sono presentati all’appuntamento che il 49enne aveva preso, in un bar di Misano, con il suo debitore, cui aveva chiesto un tasso di interesse sul prestito del 168%, più 100 euro aggiuntivi per ogni giorno di ritardo rispetto alla scadenza fissata per la restituzione dei soldi.

    I carabinieri, in casa dell’uomo, hanno trovato anche sostanza stupefacenti.