Tennis: Djokovic, ‘A Roma mi sento come a casa’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 19 SET – “Mi sento molto ben accolto qui
    dalle persone, tutti sono molto gentili qui con me. Parlo
    italiano, quindi ovviamente questo mi avvicina molto a loro.
        Sento che probabilmente assieme alla Serbia e forse alla Cina,
    Roma è il posto in cui ottengo il massimo sostegno e dove mi
    sento davvero al meglio”. Lo dice il tennista serbo Novak
    Djokovic, reduce dal successo contro Koepfer in quello che era
    il suo 14esimo quarto di finale consecutivo agli Internazionali
    Open Bnl di Roma. “I risultati che ho ottenuto negli ultimi
    undici, dodici anni – prosegue il numero uno al mondo – stanno
    dimostrando che mi sento benissimo. Quindi sono molto grato a
    tutte le persone che mi fanno sentire bene, e ovviamente questo
    si riflette positivamente sul mio gioco”. “Penso che questa sia
    sicuramente una delle migliori epoche del tennis – conclude
    Djokovic parlando dei suoi due rivali storici Roger Federer e
    Rafa Nadal – e sono grato di far parte di un’epoca simile con
    questi due ragazzi. Sono campioni incredibili dentro e fuori dal
    campo”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte