Tiro a volo: Cdm in India; Resca vince, De Filippis carta Tokyo

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – NUOVA DELHI, 26 MAR – Giornata ricca di
    soddisfazioni quella di oggi per la nazionale italiana di tiro a
    volo impegnata nella prova di Coppa del Mondo a Nuova Delhi. La
    vittoria nella gara maschile è andata al carabiniere bolognese
    (di Pieve di Cento) Daniele Resca, campione del mondo 2017, che
    nella sfida decisiva ha battuto per 46-45, su 50 piattelli, un
    rivale fortissimo come lo spagnolo Alberto Fernandez. Terzo
    l’altro azzurro Valerio Grazini. Ma a sorridere è anche il terzo
    azzurro Mauro De Filippis, che pur rimanendo fuori dalla finale
    di oggi ha conquistato 250 punti validi per il ranking
    internazionale, che gli danno la certezza del primo posto e
    quindi la carta olimpica ‘ad personam’ per Tokyo. Se poi un
    italiano dovesse prendere la carta olimpica ai prossimi Europei
    in Croazia, che va alla nazione, a quel punto, per regolamento,
    la carta del ranking Issf passerebbe al tiratore di un paese che
    ancora non ha qualificati per Tokyo. In ogni caso, De Filippis o
    un altro, ora è certo che l’Italia avrà un tiratore in gara
    anche nella Fossa maschile, e quindi potrà schierare una coppia
    nella prova ‘mista’, vista la qualificazione per Tokyo, ottenuta
    da tempo, di due tiratrici per la Fossa femminile, che verranno
    scelte dal ct Albano Pera.
        A questo proposito, va sottolineato che oggi la ‘figlia d’arte’
    Fiammetta Rossi (suo padre è l’ex tiratore Luciano Rossi,
    attuale presidente Fitav) si è piazzata terza nella gara
    femminile vinta dalla slovacca Zuzana Stefecekova dopo spareggio
    con la polacca Sandra Bernal. Lo stato di forma e i continui
    progressi agonistici di Fiammetta Rossi potrebbero mettere in
    difficoltà Pera che finora, per Tokyo, sembra voler puntare
    sull’altra Rossi, l’olimpionica di Londra Jessica, e su Silvana
    Stanco. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte