Tutti zitti, ma oggi in Tribunale c'è il processo a Davide Giovagnoli, naturalmente a porte chiuse.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Come al solito la Stampa Sammarinese si dimostra quello che è. Fa figli e figliastri; da una parte se succede qualcosa, come dice Spam, ad un italiano che magari loro considerano che non abbia appoggi politici non solo si mette il nome in prima pagina ma addirittura la foto; nemmeno prendono in considerazione che magari potrebbe essere innocente; come poi è risultato. Dall’altra abbiamo un rimando a giudizio per un reato importante quale la sottrazione di tabulati da una banca (CARISP) per fini personali e a favore di un’altra banca, si pensa così dato che è stato assunto lì come direttore (Banca Commerciale Sammarinese) e che cosa fa la stampa sammarinese? Non solo non mette foto in prima o terza pagina, ma si guarda bene dal dire quel nome che tutto il paese sa ovvero Davide Giovagnoli. Bella prova di giornalismo, non c’è che dire, quando si dice fare figli e figliastri!!! Un appuntamento di buon giornalismo che parte della stampa sammarinese ha mancato. Come sempre. Magari è presente quando c’è da inventarsi uno stupro.

    In tutto questo caos, un doveroso in bocca al lupo a Davide Giovagnoli e che possa provare la sua estraneità nella vicenda.

  • Un commento su “Tutti zitti, ma oggi in Tribunale c'è il processo a Davide Giovagnoli, naturalmente a porte chiuse.”

    1. il caso è gravissimo, l’accusa della cassa di risparmio asolutamente intimidatoria, è assurdo che un dipendente di una banca che ha una professionalità accertata debba subire i ricatti dalla carisp….io spero che tutto si chiuda a favore del sig Giovagnoli

    I commenti sono chiusi.