Vela: anche One Ocean Foundation alla Rolex Giraglia 2021

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 15 GIU – L’ingresso tra gli ‘ambassador’ di
    One Ocean Foundation dello skipper Alberto Leghissa, socio del
    Sistiana sailing, ideatore del progetto RECO, responsabile
    ecologico di bordo, ha portato la Fondazione a proporre questa
    iniziativa allo Yacht Club Italiano, organizzatore della Rolex
    Giraglia, la più celebre tra le regate d’altura mediterranee. La
    finalità del responsabile ecologico di bordo è quella di
    incaricare un membro dell’equipaggio a sovrintendere che le
    migliori pratiche per la tutela del mare siano messe in atto a
    terra come in navigazione, seguendo un decalogo messo a punto
    dagli ideatori stessi dell’iniziativa, come spiega Leghissa.
        Grazie alla disponibilità del più antico yacht club italiano, i
    concorrenti della Rolex Giraglia possono, su base volontaria,
    aderire all’iniziativa, indicando il nome del responsabile
    ecologico di bordo al momento del perfezionamento
    dell’iscrizione in segreteria regate a Sanremo. Mauro
    Pelaschier, storico ambassador di One Ocean Foundation regaterà
    sul maxi yacht Anywave True di cui è skipper Leghissa. Una volta
    arrivato a Genova, Pelaschier sarà coinvolto nel talk ‘Il mare è
    vita, buone pratiche per un mondo sostenibile’. Il giorno
    successivo l’ambassador Furio Benussi accoglierà a bordo del
    Maxi 100 Arca Sgr alcuni piccoli degenti dell’ospedale
    pediatrico Gaslini. In occasione della premiazione, programmata
    sabato 19 alle 12, One Ocean Foundation premierà con una targa
    il primo classificato delle classi ORC e IRC tra gli yacht che
    hanno aderito all’iniziativa RECO. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte