Calcio: Ibra e ritorno in nazionale, ‘nuovo re di Svezia’

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA-AFP) – ROMA, 26 MAR – “Carl XVII Guztaf”: Zlatan
    Ibrahimovic si incorona nuovo re di Svezia, mentre ancora regna
    Carlo XVI Gustav, dopo il ritorno in nazionale. L’attaccante del
    Milan, che e’ tornato a vestire la maglia della Svezia dopo
    cinque anni, è stato protagonista con un assist nella vittoria
    sulla Georgia per 1-0 nella prima partita di qualificazione al
    Mondiale 2022. E nella notte ha festeggiato postando sul suo
    profilo Instagram una sua foto con la maglia gialla mentre
    abbraccia Claesson, autore del gol vittoria, con la didascalia
    che allude all’autoincoronazione, e per farlo capire meglio ha
    sostituito la s di Gustav con la z di Zlatan.
        “Ho avuto sensazioni eccellenti”, ha dichiarato dopo la
    partita il 39enne attaccante. “La sensazione del ritorno e’
    stata incredibile – ha poi detto dopo la partita di Stoccolma –
    L’ultima volta che ho giocato qui era diverso, lo stadio era
    pieno e l’atmosfera era diversa. Ma tutto il resto e’ stato
    incredibile: sono molto fiero ed orgoglioso”. “Ho fatto del mio
    meglio per aiutare la squadra”, ha infine aggiunto con insolita
    modestia, lui che all’annuncio del rientro in nazionale aveva
    scritto ‘Dio e’ tornato’. Ora Ibrahimovic e la Svezia sono
    attesi da altri due impegni a breve: domenica contro il Kosovo
    per le qualificazioni, il 31 in amichevole con l’Estonia
    (ANSA-AFP).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte