Casamicciola, con allerta meteo oltre mille da evacuare

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – NAPOLI, 01 DIC – In caso di allerta meteo gialla o
    arancione, almeno mille, forse milletrecento, residenti
    ischitani dovranno abbandonare le proprie abitazioni fino a
    cessata emergenza. Il prefetto di Napoli Claudio Palomba fa il
    punto della situazione al termine di un incontro del comitato
    operativo presenti il neo commissario Giovanni Legnini e il capo
    della protezione civile Fabrizio Curcio. Finora sono stati
    verificati 1.134 edifici, la quasi totalità di quelli a
    possibile rischio; entro stasera il monitoraggio sarà ultimato.
        Quelli da sgomberare sono circa 600. Ci saranno pulmini a
    disposizione e si cercherà di sistemare tutti in alberghi.
        Il ricorso a palestre o palazzetti dello sport avverrà, spiega
    il prefetto di Napoli, solo come extrema ratio ma l’obiettivo è
    offrire a tutti una sistemazione in albergo. Le operazioni
    saranno presidiate dalle forze dell’ordine che, in ottica
    antisciacallaggio, controlleranno poi durante l’allerta anche i
    punti di accesso alla ‘zona rossa’.
        Il commissario prefettizio del comune di Casamicciola, Simonetta
    Calcaterra, spiega: “Appena riceveremo il bollettino meteo con
    giorno e ora dell’allertaverrà adottata una ordinanza con cui si
    invitano i cittadini a recarsi nei centri di sicurezza,
    prevalentemente hotel. Garantiremo un servizio di navette, ci
    saranno ambulanze con e senza medico a bordo per i cittadini con
    fragilità. Ci sarà un avviso alla cittadinanza per dare tutte le
    spiegazioni. Vogliamo tranquillizzare la popolazione, questa
    misura precauzionale pre-organizzata consentirà di effettuare
    meglio gli spostamenti. Anche chi non ricade nella zona rossa
    potrà, se lo vuole, allontanarsi e trovare accoglienza su una
    nave nel porto di Casamicciola”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte