Crisi Italia-Francia, Le Pen attacca Macron: “Usa la diplomazia per elezioni”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La leader di Rassemblement National ha accusato Macron di voler usare la crisi fra Italia e Francia a scopo elettorale. E difende l’operato di Salvini e Di Maio

Marine Le Pen attacca il presidente francese Emmanuel Macron.

E difende l’operato di Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

C’è un uso politico della diplomazia, che trovo molto inquietante, da parte di Emmanuel Macron. Lui vuole a ogni costo apparire come l’oppositore politico alla politica condotta da Salvini, da Orban, a costo di mettere in una situazione di crisi i nostri due Paesi, che sono alleati da lungo tempo“. Queste le dichiarazioni di Le Pen, leader di Rassemblement national, a France Inter.

Una difesa a spada tratta del governo giallo-verde, in particolare dell’alleato della Lega, e una critica feroce nei confronti del capo dell’Eliseo. Perché Macron, adetta di Marine Le Pen, fa “uso politico” e “a scopi elettorali” della diplomazia. Il riferimento è al richiamo dell’ambasciatore francese a Roma subito dopo l’incontro fra Di Maio e alcuni alti esponenti del movimento di protesta dei gilet gialli.

Secondo la leader della destra francese, c’è “una contraddizione molto forte” nelle posizioni espresse da Macron, “che vuole la scomparsa delle frontiere, che è per il federalismo europeo, che è colui che porta l’idea di liste transnazionali” per le prossime elezioni europee, ma “si scandalizza che un responsabile politico italiano venga a discutere con dei militanti politici in Francia“. Per la Le Pen, “l’ingerenza e l’indignazione hanno una geometria variabile“, perché “quando Obama chiede di votare per Macron, tutto il mondo trova sia bellissimo. Quando Erdogan viene a fare un grande incontro a Strasburgo, nessuno ha nulla da dire“.

Il Giornale.it
  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com