Da Natale torna il gelo

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Tempo bello e temperature miti di giorno fino a Natale. Poi, dalla notte di Santo Stefano, dovremo fare i conti con un rapido peggioramento che porterà neve anche in pianura. Secondo le ultime previsioni già dal 26 dicembre cominceranno a cadere i primi fiocchi e nevicherà senza interruzioni almeno fino a domenica. E’ previsto infatti l’arrivo di un nucleo di aria fredda dalla Russia, il famigerato Burian, che raggiungerà l’Italia colpendo, per prima, la zona di nord est. E con il Burian arriverà la neve su Emilia Romagna e Marche, anche in pianura. La terza decade di dicembre chiude con il gelo il 2008, anno che a livello globale viene ormai essere considerato come il più freddo dell’ultimo decennio. Questi ultimi giorni saranno caratterizzati dunque da due fasi. L’ alta pressione che lambisce l’Italia favorirà sino alla notte di Natale tempo bello e soleggiato con temperature più miti di giorno e un po’ più fredde durante la notte. Non si escludono formazioni di nebbie specie in Val Padana. Poi arriverà la depressione siberiana e con lei il freddo e la neve anche a quote relativamente basse. Le temperature scenderanno e farà più freddo soprattutto al Nord e lungo le regioni del medio Adriatico.

    Fonte San Marino RTV