Firma Dicastero Istruzione e Dirigente asili nido pubblici

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Oggi, 15 febbraio, presso la Segreteria di Stato all’Istruzione, il Segretario Romeo Morri, unitamente al Dirigente Asili Nido Pubblici e al Responsabile dell’Authority, ha incontrato i rappresentanti dei servizi socio-educativi privati per la stipula degli accordi contrattuali fra l’Ente Pubblico e le strutture private accreditate.

    Questo atto rappresenta una tappa importante di tutto il percorso di accreditamento istituzionale, che consentirà di ampliare l’offerta complessiva dell’intero sistema socio-educativo per la prima infanzia sulla base del Piano triennale 2010-2012 e secondo standard di qualità riconosciuti a livello internazionale.

    Nello specifico, verranno convenzionati 60 posti presso le 5 strutture private già autorizzate, differenziati per asili nido (12 posti) e spazi bambino (48), intesi come servizi integrativi che possono ospitare gli utenti per un massimo di 5 ore giornaliere. Ciò permetterà di raggiungere l’obiettivo del 33% di posti disponibili per bambini da 0 a 3 anni, fissato dalla Conferenza Europea di Lisbona.

    Il convenzionamento riguarda una specifica fascia di età (12-36 mesi), dove maggiormente si concentra la richiesta delle famiglie.

    La convenzione prevede impegni precisi che il gestore dovrà garantire per favorire la costruzione di un sistema integrato pubblico-privato di alto profilo, di regole ed indicatori di qualità, educativo, organizzativo e gestionale. Lo Stato riconoscerà al gestore privato un contributo mensile per ogni posto bambino convenzionato di 550 € per gli asili nido e 430 € per gli spazi bambini.

    Il contributo statale permetterà di ridurre in maniera considerevole le rette a carico della famiglia, con l’obiettivo di equipararle a quelle del servizio pubblico.

    Il Segretario all’Istruzione Romeo Morri ha ribadito che tale accordo potrà servire da stimolo ed esempio per altri accordi nella pubblica amministrazione.

    Il Coordinatore Mara Valentini ha precisato che la firma della convenzione rappresenta una risposta politica che rientrava fra le priorità del Governo e, al contempo, una risposta alle famiglie e all’imprenditoria privata.

    La Dirigente degli Asili Nido Pubblici, Maria Luisa Zavoli, ha dettagliato i contenuti dell’accordo, delineando le azioni di coordinamento, di programmazione integrata dei servizi in una logica di partecipazione e condivisione.

    Infine, Andrea Gualtieri, ha descritto il ruolo dell’Authority quale supporto tecnico alla programmazione e al percorso di accreditamento delle strutture socio-educative pubbliche e private, in consonanza con quanto prevede la normativa vigente in materia.

    La Segreteria esprime soddisfazione per il lavoro di squadra che ha coinvolto lo staff della Direzione Asili Nido, in particolare la Coordinatrice pedagogica Maria Grazia Guidi e il Coordinatore di settore Simona Mina, nonché i consulenti dell’Authority Vittorio Severi e Maria Teresa Amante.

    San Marino, 15 febbraio 2010/1709 d.F.R.

    UFFICIO STAMPA tel. 0549.88.23.95 fax 0549.99.20.18 e-mail: [email protected]