L’Amico Lionello! considerazioni sugli ultimi eventi di Banca Centrale.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’Amico Lionello? ma di chi? non certo di San Marino. Lui lo sa, come lo sappiamo noi; basta vedere i suoi articoli al vetriolo su San Marino.

    Anche nel suo ultimo articolo, dove che onore cita anche noi del giornale.sm, si vede chiaramente che l’amico Lionello ha notizie fresche di prima mano; ci manca che sappia anche l’ora della presentazione delle dimissioni di Bossone e Papi!

    Certo non è una bella cosa che un giornalista del Sole 24 ore sappia in direttissima cose e fatti della Banca Centrale! La nostra Banca Centrale! La Banca Centrale Sammarinese!

    Ed è per questo, che noi del Giornale.sm – ma penso anche quasi tutto il paese – vediamo come una cosa estremamente positiva le dimissioni di Caringi, di Bossone, di Papi e di Murtas (che non conosciamo – debbo dire che non l’ho mai sentito nominare prima d’ora).

    E’ ora di riprendersi la nostra sovranità millenaria e, questo è stato probabilmente il primo passo.

    Una Banca Centrale con vertici sammarinese – dicevamo meno esperti, ma sammarinesi – che abbiano a cuore le sorti del paese. Non uomini istituzionali di Bankitalia come ha dichiarato qualcuno a Forlì!

    San Marino ha enormi potenzialità, soprattutto nel rapporto con l’Europa (non parlo di integrazione europea, ma di relazioni finanziarie con la Comunità), e dovrà abbandonare quel rapporto di sudditanza che si ha tutt’ora con Bankitalia e la stessa Repubblica Italiana; stiamo capendo che non per forza italiano è sempre migliore.

    Certo ci sono anche in Banca Centrale, come nel paese, italiani che tengono al loro lavoro ed alla Repubblica, ma ci sono delle risorse umane a San Marino incredibilmente preparate! Basta cercarle.

    Se capiamo questo – e mi sembra che i fatti accaduti oggi diano un forte impulso a questa innovazione – siamo a metà dell’opera.

    Ricordiamoci sempre come ci hanno trattato, solo per accaparrarsi e/o fermare Delta, la quale era diventata la terza struttura dedicata al credito al consumo in Italia. La Terza!

    Ricordiamoci, quando tutto sarà passato, di tutto il clamore mediatico attorno alla nostra piccola ma orgogliosa Repubblica, a cominciare con quello che hanno combinato con Re Nero!

    Ed è per questo che dobbiamo riappropriarci della nostra sovranità, a cominciare da Banca Centrale.

    Chi dei politici saprà meglio interpretare questo sentimento popolare sarà colui che avrà maggior consenso tra i cittadini sammarinesi!

    Occorre avere maggiore sensibilità verso la ns. millenaria indipendenza!

    Viva la ns. autonomia, Viva la Serenissima Repubblica di San Marino indipendente!

    Il Direttore