Ministri M5s, mai al tavolo con Renzi. Per il Guardasigilli cambiamento incompatibile con certi nomi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • “C’è una forza politica in Italia che ha sempre mantenuto la sua coerenza e ferma la bussola sull’interesse dei cittadini, non delle banche né dei comitati d’affare. Il M5S non si siederà mai al tavolo con Renzi e/o Boschi”. Lo afferma il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede su Facebook e parole analoghe le usa il ministro Riccardo Fraccaro.. “La questione non è personale – scrive Bonafede – il Paese ha ancora bisogno di un cambiamento che è totalmente incompatibile con certi nomi. È un momento delicato per il Paese. Ora basta con le bufale, siamo seri per piacere. Grazie”, conclude.
    “Voglio dirlo chiaramente – scrive Fraccaro sempre su Facebook – noi non faremo accordi con Renzi e Boschi, è la bufala dell’estate che la Lega sta diffondendo dopo aver fatto cadere il Governo. Il nostro obiettivo è tagliare 345 parlamentari, chi il 20 agosto voterà contro il presidente Conte lo farà solo per impedire la riforma. Questa è la verità”. Ansa