Platea e palchi gremiti per l’apertura del Titano Entusiasmo per Raggi e il “suo” Dante

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Domenica 17 gennaio l’apertura della stagione teatrale al Titano, con L’inferno in testa ed il paradiso nel cuore ha riservato a Fabrizio Raggi ad al “suo” Dante un teatro gremito.

    Raggi in scena con il neuropsichiatra Roberto Fornara, hanno condotto il pubblico in una lettura dantesca assolutamente originale ed affascinante.

    Dopo un inizio inquietante, tratto da un brano di Pier Paolo Pasolini, lo spettacolo si è svolto egregiamente tra le letture di alcuni canti delle Divina Commedia eseguite dall’attore, mentre Fornara interveniva offrendo una chiave di volta psicologica e assolutamente contemporanea.

    Il tutto sottolineato dalla intensa video scenografia di Alessio Pierro, giovane artista romano, che ha saputo modulare ed enfatizzare attraverso le immagini di alcune sue opere proiettate sul grande fondale bianco l’intensità emotiva dei passaggi dello spettacolo.

    Il pubblico attento, ed entusiasta ha manifestato ancora una volta il grande apprezzamento per il talento e la professionalità di Raggi.

    San Marino, 18 gennaio 2010