San Marino. Expo Dubai, altri 300mila euro stanziati dal governo. E avremo la bellezza di due commissari

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La spesa di euro 300.000,00 per l’anno 2019 figura quale contributo finanziario in favore dell’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio per la partecipazione della Repubblica di San Marino all’Esposizione Universale di Dubai 2020.

La Repubblica di San Marino parteciperà all’Esposizione Universale in programma negli Emirati Arabi Uniti dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021. Lo si evince dalla legge 104 dell’8 agosto 2018 che all’art. 4 specifica anche “Per l’espletamento dei compiti organizzativi e degli adempimenti necessari a garantire la partecipazione di San Marino all’Expo Dubai 2020 ed ai sensi della Convenzione e dei regolamenti del BIE (Bureau International des Expositions) è istituito il “Commissariato Generale del Governo Sammarinese per la partecipazione all’Esposizione Universale di Dubai 2020” (di seguito Commissariato Generale).

Il Commissariato Generale ha sede presso l’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio S.p.A. Del Commissariato Generale fanno parte il Commissario Generale ed il Vice Commissario Generale, nominati con delibera del Congresso di Stato, che rispondono al Congresso di Stato per il tramite del Segretario di Stato per gli Affari Esteri.

Il contributo finanziario per il Commissariato Generale per il 2018 è stato in euro 100.000,00 con imputazione sul capitolo di spesa 1-1-1995 denominato “Oneri per la partecipazione all’Esposizione Universale di Dubai 2020”. Su tale capitolo sono imputate anche le spese per le missioni e trasferte del Commissario Generale e del Vice Commissario Generale. Nella legge che approva il bilancio di previsione dello Stato per l’esercizio finanziario 2019 e il bilancio di previsione pluriennale per gli esercizi finanziari 2019-2021 sono stanziati sul medesimo capitolo gli oneri relativi alla partecipazione all’Esposizione Universale di Dubai 2020 di competenza degli esercizi finanziari 2019, 2020 e 2021”.

E’ la legge 24 dicembre 2018 n. 173 ad aver stanziato qualcosa come 300mila euro che gurano sotto la voce “Oneri per la partecipazione all’Esposizione Universale di Dubai 2020 per l’anno 2019”. Più nello specifico, si legge nella delibera n.11 del 25 gennaio “Il Congresso di Stato autorizza la spesa di euro 300.000,00 (trecentomila/00) da imputarsi sul cap. 1-1-1995 “Oneri per la partecipazione all’Esposizione Universale di Dubai 2020” del corrente esercizio finanziario, quale contributo finanziario in favore dell’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio per la partecipazione della Repubblica di San Marino all’Esposizione Universale di Dubai 2020”.

La RepubblicaSM

 

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com