San Marino Innovation. Al via il primo gruppo di lavoro verticale dell’Area Tematica “Attivazione Ecosistema Blockchain”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Al via il primo gruppo di lavoro verticale dell’Area Tematica “Attivazione Ecosistema Blockchain”

    È stato avviato all’interno del Comitato Scientifico dell’’Istituto per l’Innovazione della Repubblica di San Marino il primo gruppo di lavoro nel settore tematico dedicato all’Attivazione dell’Ecosistema Blockchain, che vede tra i suoi primi membri personalità e professionisti di alto standing. 

    I membri del gruppo di lavoro avevano in gran parte già partecipato negli ultimi anni alle attività dell’Istituto in qualità di membri onorari del Comitato Scientifico e, in questa occasione, hanno rinnovato la propria fiducia nel progetto che proseguirà secondo modalità organizzative maggiormente mirate al raggiungimento degli obiettivi. Il gruppo di lavoro parte inizialmente nella sua composizione con Renato Grottola, per DNV GL, Vincenzo Di Nicola, per Conio e Sara Noggler, founder di Polyhedra, coordinati dall’Ing. Alessandro Rossi, Vice-Presidente dell’Istituto. 

    Questa iniziativa vede poi l’ingresso in Repubblica di una nuova realtà: il consorzio Cryptovalues che, tramite la partecipazione di Andrea Medri, contribuirà ai lavori del gruppo, con l’apporto di professionalità specifica nel settore degli exchange. Medri, infatti, oltre che fondatore e membro dell’Advisory Board di Cryptovalues, è CEO di The Rock Trading, una delle più solide piattaforme di scambio di criptovalute d’Europa. 

    L’Istituto è particolarmente lieto che l’avvio del citato gruppo di lavoro abbia portato al consolidamento di rapporti con realtà internazionali e professionisti che ne condividono gli obiettivi:

    • elaborazione di una cornice normativa e regolamentare per il settore delle applicazioni della tecnologia blockchain, con particolare riguardo alla disciplina delle piattaforme di cripto-attività (exchange);
    • creazione di un ecosistema attrattivo per operatori del settore, con lo scopo di finalizzare l’insediamento di player internazionali nella giurisdizione sammarinese;
    • riposizionamento della Repubblica di San Marino a livello internazionale nel settore dell’innovazione;
    • cooperazione con omologhe istituzioni italiane nel settore dell’innovazione per la realizzazione di sinergie e opportunità reciproche.

    La prima riunione del gruppo si terrà questa settima: lo scopo è quello di partire concretamente con la propria attività e presentare alle istituzioni e autorità sammarinesi un progetto operativo in tempi brevissimi.

    L’Istituto augura pertanto a tutti i membri un buon lavoro, rinnovando agli stessi i più sentiti ringraziamenti, certo che questa sarà l’occasione per un fruttuoso scambio di know-how e la realizzazione di importanti sinergie.

    San Marino Innovation