SAN MARINO. Riccardo Pieri al Tre Penne

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Lo aveva annunciato il ds Maurizio Di Giuli nel corso della presentazione ed ora è ufficiale, il Tre Penne è lieto di presentare il suo nuovo attaccante Riccardo Pieri classe 1994, che arriva direttamente dalla Sammaurese dove nella scorsa stagione in 23 presenze ha realizzato 8 gol nel campionato di Serie D.

    Il centroavanti, che in passato ha anche vestito la maglia del Santarcangelo, ha scelto la numero 9 ereditata da Michael Angelini e sarà a disposizione del tecnico Stefano Ceci per la partita di UEFA Europa League del 20 Agosto contro lo Gjilani.

    “Sono molto felice ed entusiasta per questa nuova esperienza, sentivo la necessità di cambiare aria dopo tanti anni e ora sono determinato a fare bene. Devo dire che il mio approdo al Tre Penne è stato reso possibile da un mio ex compagno di squadra, Nicolas Lombardi, che mi ha parlato estremamente bene di questa società e mi ha convinto a seguirlo” queste le prime dichiarazioni di Pieri da neo giocatore biancazzurro.

    Arriva preparato Pieri e dice la sua sul livello del campionato sammarinese: “Ho avuto modo di assistere ad un’amichevole tra Tre Penne e La Fiorita qualche giorno fa con tanti miei ex compagni di squadra da entrambi le parti, credo che quest’anno il livello aumenterà ancora di più perché tanti giocatori che hanno avuto esperienze in categorie superiori verranno a San Marino; è un campionato che ha appeal.”

    Attaccante da area di rigore, ma che si sacrifica per la squadra. Si descrive così Riccardo Pieri che non vede l’ora di tornare in campo: “Fisicamente non mi sono mai fermato in questi mesi, ho bisogno di ritrovare il ritmo gara e spero di essere nelle condizioni di poter giocare. Ho voglia di iniziare e conoscere al meglio i miei nuovi compagni.”

    Una battuta finale sugli obiettivi per la nuova stagione: “Se un attaccante fa bene il suo lavoro, ovvero segnare, vuol dire che ne giova anche la squadra; spero di togliermi tante soddisfazioni con questa maglia e fare felici i tifosi, dobbiamo lottare in tutte le competizioni e magari andare avanti anche in Europa.”

    Ufficio stampa SP Tre Penne

    Matteo Pascucci