Scajola: Sono venuto a portarvi i cari saluti di Silvio Berlusconi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Ministro dello Sviluppo Economico della Repubblica Italiana, Claudio Scajola, oggi in visita ufficiale a San Marino ha voluto ribadire, nel corso di un colloquio con una delegazione del Governo sammarinese, i sentimenti di amicizia del suo Paese e la volontà italiana, confermata anche dal Presidente del Consiglio Berlusconi, di superare al più presto le criticità residue e di accompagnare la Repubblica del Titano nel suo percorso di adeguamento alle nuove regole internazionali e di conversione del proprio sistema economico.

    Soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti dell’Esecutivo che hanno esaminato, unitamente al Ministro Scajola, alcuni aspetti pratici del rapporto bilaterale. I Segretari di Stato agli Esteri, Antonella Mularoni, all’Industria, Marco Arzilli, alle Finanze, Gabriele Gatti, al Territorio, Giancarlo Venturini, al Turismo, Fabio Berardi e al Lavoro, Gian Marco Marcucci, hanno definito, col Ministro Scajola, i tempi, le modalità ed i responsabili dei gruppi di lavoro che saranno attivati per la realizzazione del Parco scientifico e tecnologico, per il rinnovo dell’Accordo sul vettoramento dell’energia elettrica e la collaborazione nell’approvvigionamento del gas e nella ricerca per l’energia da fonti rinnovabili.

    Si sono inoltre definite collaborazioni per la nascita, a San Marino, dell’Agenzia per l’attrazione degli investimenti esteri e la presenza di un desk sammarinese presso la sede bolognese dell’Istituto italiano del commercio estero. Si è infine delineato l’impegno italiano a trovare definitive soluzioni alle problematiche sui servizi finanziari postali e per il rinnovo dell’Accordo di collaborazione in materia radio-televisiva.

    Un segnale di fiducia verso il Governo di San Marino e di incoraggiamento a proseguire sulla strada intrapresa di trasformazione dell’economia nel senso dell’internazionalizzazione e della trasparenza. Questo in sintesi il senso della sua visita, secondo il Ministro Scajola che ha annunciato un prossimo incontro a Roma, entro giugno, con i rappresentanti del Governo sammarinese.

    L’Ospite è stato poi ricevuto dagli Ecc.mi Capitani Reggenti, Francesco Mussoni e Stefano Palmieri ed è stato insignito, per mano del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, dell’Onoreficenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine Equestre di Sant’Agata. Un alto riconoscimento per gli amici della Repubblica, ha detto la Mularoni, un segno di rinnovata amicizia verso il mio Paese, ha risposto il Ministro italiano.

    San Marino, 26 gennaio 2010/1709 d.F.R.