Un concerto per non dimenticare

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Mercoledì 27 gennaio alle ore 21,00 presso il Teatro Titano, Città di San Marino, si terrà il Concerto per la Giornata Internazionale della Memoria a cura dell’Associazione Culturale MASK in collaborazione con l’Istituto Musicale Sammarinese, l’Ufficio Attività Sociali e Culturali e la Giunta di Castello di Città, con il Patrocinio della Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura, l’Università e le Politiche Giovanili.

    Il concerto sarà tenuto dal San Marino Ensemble diretto da Massimiliano Messieri.

    In programma musiche di Nino Rota, Cesare Franchini Tassini, Olivier Massiaen, Erwin Schuloff, Marco Capicchioni, Toshiro Mayuzumi, Massimiliano Messieri e Dmitri Shostakovich. I due brani storici direttamente connessi con la giornata sono gli estratti dal meraviglioso Quatuor di Massiaen scritto nel 1940 nel campo di concentramento di Stalag VIII A di Görlitz e dalla Hot Sonate scritta nel 1930 da Erwin Schulhoff, talentuoso compositore ceco scomparso nel campo di concentramento di Wurzburg.

    Il brano di Nino Rota intitolato Trio rappresenta invece il confronto con la “normalità in questo caso piacevolmente neoclassica così mentre la brevissima Metamusic di Toshiro Mayuzumi provoca il confronto con una certa tipicità delle performance anni Sessanta. I brani dei compositori sammarinesi dialogano invece con il canto che è reale, sacro e immediato in Elle ezkerà di Messieri; sottaciuto, strumentale e spezzato in Tema di Capicchioni e

    Minimale lirico e intimo in Due Viole di Tassini. Chiude il concerto l’originale trascrizione del celebre Walzer n 2 di Shostakovich dalla seconda jazz suite. Su commissione dell’Associazione Culturale MASK, Marco Capicchioni e Massimiliano Messieri hanno scritto appositamente le loro partiture per non dimenticare la Shoah. Il San Marino Ensemble (Marco Torsani, clarinetto; Michele Selva, sassofono; Aldo Capicchioni, violino; Anselmo Pelliccioni, violoncello; Marina Gasperoni, celesta e pianoforte; Simonetta Agarici, pianoforte) si è costituito nel 2008 con l’intento di promuovere il repertorio cameristico del Novecento e contemporaneo. I suoi componenti sono prime parti dell’Orchestra Sinfonica della Repubblica di San Marino e docenti dell’Istituto Musicale Sammarinese. Giovanni Duci, invece è docente presso il Conservatorio di Darfo Boario Terme e svolge un’intensa attività concertistica in qualità di direttore di coro e cantante in Italia e all’estero. (L’ingresso al concerto è gratuito)

    Ricordiamo inoltre che nella stessa giornata la Giunta di Castello di Chiesanuova invita ad accendere un cero sul davanzale della finestra dalle ore 19.00 alle 20.00. per testimoniare la propria partecipazione alla commemorazione dell’Olocausto, mentre l’Associazione sammarinese escursionisti – La Genga rinnova, il percorso storico guidato I luoghi della memoria con partenza dal piazzale della funivia di Borgo Maggiore alle ore 20.15 ( contributo per partecipante € 1,00 –(è consigliato l’uso di scarpe da trekking e torcia)

    Per tutte le altre iniziative, siete pregati di riferirvi al comunicato precedente.

    Per informazioni telefonare allo 0549 882452

    Ufficio Stampa tel. 0549 882544 e-mail: [email protected]