VIGILANTES MALDESTRI, MA CHE STANNO A' FA'

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il settore della vigilanza privata è già sotto osservazione nella Repubblica di San Marino come annunciato in una conferenza stampa da Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria.
    R. Geminiani di La Tribuna Sammarinese racconta del fermo per controlli da parte di una pattuglia della Gendarmeria di San Marino di uno di questi 007 privati nascosto dietro un cassonetto della spazzatura a Fiorina, vicino ad un edificio in cui hanno sede anche una banca ed una o più finanziarie.
    Il fermato “si è qualificato come un ex carabiniere in ‘missione’ per un istituto sammarinese di vigilanza di cui si è detto essere dipendente ” ed avrebbe “parlato di una indagine che stava conducendo per conto dell’agenzia di vigilanza, e che il suo agire sospetto era dovuto appunto al fatto che stava pedinando una persona.
    Una indagine top secret di cui non poteva rivelare ulteriori dettagli agli stessi agenti.

    Interpellato, un responsabile della agenzia in questione “avrebbe confermato l’investigazione in corso, sottolineandone la regolarità ed arrivando perfino a sostenere che disponevano a tale scopo di particolari quanto improbabili – autorizzazioni del governo.
    Insomma una vicenda dai contorni misteriosi e per certi versi anche un po’ inquietanti

    DA LIBERTAS