Walter nudo pilota a San Marino

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Habitat Racing stringe la mano a Walter Nudo
    Il nuovo pilota del team sammarinese sarà al volante della BMW M3 E92 già da venerdì sul tracciato di Monza

    Habitat Racing si presenta all’appuntamento di Monza con grandi novità. L’ultima arrivata nel team biancazzurro, la BMW M3 E92, tornerà in pista e lo farà con un pilota d’eccezione. Sarà Walter Nudo, noto uomo di spettacolo e pilota ormai conosciuto nel panorama automobilistico italiano, a sedere al volante della potente auto tedesca nel penultimo appuntamento stagionale della Superstars Series.
    Nudo ha già avuto l’opportunità di stupire in occasione di un test effettuato martedì sul circuito di Adria. Il nuovo pilota del team di patron Alberto Masi, si è rivelato subito velocissimo al volante della BMW M3 in livrea biancazzurra dimostrando di sapersi adattare immediatamente alla sua nuova compagna d’avventura. Il rapporto tra Walter e i ragazzi del team è di fiducia e collaborazione, elemento che sarà certamente favorevole in vista del debutto della nuova coppia previsto venerdì.
    Accanto all’arrivo di Walter Nudo, c’è però un’altra realtà ormai consolidata rappresentata da Alesando Bernasconi e Bruno Bollini. I due driver si alterneranno al volante della BMW 550i che per l’occasione potrà contare su un nuovo motore e sospensioni modificate, per affrontare al meglio il veloce circuito di Monza. Habitat Racing guarda quindi con fiducia al week-end agonistico che sta per aprirsi, certo che Bernasconi e Bollini potranno ancora una volta dar prova delle loro capacità. Saprà fare lo stesso anche Walter Nudo incaricato di portare la BMW M3 E92 tra le protagoniste dell’affascinante appuntamento con la Superstars Series.
    Il doppio equipaggio scenderà in pista venerdì per affrontare il doppio turno di libere e sabato alle 12.15 per le qualifiche. Domenica alle 9 sarà la volta di gara1 e alle 13.40 di gara2. Sarà possibile seguire entrambe le sfide in diretta su Nuvolari, canale 218.

    Walter Nudo (pilota Habitat Racing): “ Il motivo per il quale ho scelto di correre con Habitat Racing è essenzialmente uno: io sto facendo esperienza con le quattro ruote, sto crescendo e lo stesso sta facendo la BMW M3 E92 del team sammarinese. Quindi, l’opportunità di continuare a maturare insieme rappresenta un’ottima occasione per entrambi. Dopo la mia esperienza in Jaguar, avevo bisogno di una vettura più fresca e la BMW lo è. Martedì abbiamo fatto i primi test sul circuito di Adria ed ho avuto modo di rendermi conto della potenza e del grande potenziale della macchina. Essendo piuttosto giovane ha bisogno di evolversi e fare altra pratica in pista, ma sono sicuro che insieme potremo crescere. Mi sono trovato molto bene alla guida della BMW, la stessa cosa vale per il team e per il capo-meccanico con i quali si è instaurato fin da subito un rapporto di reciproca stima e fiducia. Io sono entusiasta, i ragazzi pure quindi spero di essere all’altezza delle aspettative già da questo week-end sul circuito di Monza”.

    Louis Guerra (D.S. Habitat Racing): “Siamo molto fiduciosi per l’appuntamento di domenica a Monza perché sulla nostra BMW M3 E92 siederà Walter Nudo. È un ragazzo davvero umile, disponibile e molto capace. Nel test ad Adria ci ha sorpreso, è stato velocissimo e sinceramente non ci aspettavamo andasse così bene appena salito: ha la stoffa del campione. Siamo quindi molto soddisfatti del suo ingresso nella famiglia Habitat Racing e non vediamo l’ora di vederlo in azione in gara perché abbiamo la convinzione di poter ottenere buoni risultati. Lo stesso vale anche per l’equipaggio composto da Buno Bollini e Alessandro Bernasconi. Alla loro BMW 550i abbiamo apportato delle modifiche per essere ancora più competitivi sul veloce circuito di Monza. Avranno a disposizione un nuovo motore e anche le sospensioni saranno modificate per permetter loro di essere tra i protagonisti della doppia sfida. Abbiamo piena fiducia nei due piloti: Bernasconi ad ogni appuntamento conferma le sue capacità ma anche Bollini stà dimostrando, gara dopo gara, grande maturità e continua crescita”.