DDC ed Il flop dell’incontro Italo-sammarinese

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il nostro auspicio è che questo passo formale rappresenti una tappa di avvicinamento sostanziale verso un processo di normalizzazione dei rapporti italo – sammarinesi.  Rileviamo però come ci sia sui mezzi d’informazione italiani e non solo, si veda ad esempio il perentorio comunicato emesso ieri dal Ministero dell’Economia, la volontà di dare un’interpretazione addirittura tesa a favorire lo strumento dello scudo fiscale alla luce della sigla odierna.  Sostenendo che questa intesa aumenterà la possibilità per Banca d’Italia di controllare il sistema finanziario sammarinese. Il fatto che poi, al termine dell’incontro di ieri, non si sia raggiunta una data sulla firma dell’accordo sulle doppie Imposizioni e sia stata ventilata la possibilità di mettere in piedi tavolo tecnico sono elementi su cui è necessaria una forte riflessione. Ulteriore elemento di riflessione è stata la presenza del ministro dell’Economia Giulio Tremonti e la strana assenza del collega sammarinese Gabriele Gatti, assente in un incontro ufficiale nel quale abbondano le parole da parte sammarinese, ma latitano comunicati ed affermazioni da parte italiana.

    comunicato stampa DDC