DONAZIONE DELL’ASLEM ALLA MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA DELL’OSPEDALE DI STATO

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’Associazione Sammarinese Leucemie Emopatie Maligne ( ASLEM ) ha donato in questi giorni all’Unità Operativa di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Ospedale una moderna e innovativa apparecchiatura – denominata Flowave 2 – per il trattamento dei linfedemi e delle piaghe e ferite torpide.
    La consegna da parte della Presidente Lina Meloni al Dr Luigi Prioli, Direttore del Servizio, con anche i tecnici che operano il trattamento post chirurgico delle patologie oncologiche, quali la senologia.
    Si tratta di un’elettroterapia a bassa tensione e bassa frequenza per trattamenti non invasivi, che sviluppa un’eccitazione a micro correnti e induce una biorisonanza nelle strutture biologiche.
    La stimolazione operata da Flowave è efficace nel miglioramento del microcircolo capillare, tonificazione e rassodamento dei tessuti, rimozione degli aggregati proteici, trattamento di traumi muscolari, drenaggio dei liquidi, aumento del metabolismo e delle attività cellulari.
    Il suo utilizzo è indicato particolarmente nei linfedema dopo l’asportazione totale o parziale della mammella, nei- linfedemi primari e secondari, nell’ edema post traumatico e da insufficiente ritorno venoso; ma ottimi risultati si ottengono anche nel trattamento di ulcere e piaghe da decubito dove, aumentando l’afflusso di sangue nella zona trattata, determina la formazione del tessuto di granulazione, permettendo una rapida chiusura delle ulcere.
    Questo sistema si introduce come elemento innovativo nei trattamenti di gravi patologie oncologiche del seno e del sistema vascolare ed ematico, offrendo così agli assistiti ISS una gamma molto completa di interventi di tipo riabilitativo.
    Ufficio Relazioni Pubbliche ISS