GABRIELE GATTEI (NS) SUL TEMA ATTUALE DEL “RINNOVAMENTO”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • In questo periodo in cui, visti i gravi problemi del Paese, parrebbe necessario uno sforzo comune di tutte le forze politiche in campo, sia di maggioranza che di opposizione per tentare di superare le difficoltà e costruire insieme un ponte verso il futuro, sembra invece ci sia qualcuno, ahimè anche nelle forze che compongono la maggioranza, poco convinto o del percorso fatto o del percorso da fare.
    Vale forse la pena di ricordare che dopo un accordo di pieno rispetto e condivisione fra le nostre forze politiche e dopo avere insieme steso il programma di governo, ci siamo presentati al giudizio dei cittadini il 9 novembre 2008, uscendo come coalizione vincente. Siamo quindi partiti il 13 dicembre successivo e siamo ancora in corsa per dare seguito agli impegni assunti.
    Non è possibile ignorare il giudizio dato dai cittadini elettori, oltre che per la coalizione cui affidare il mandato, per i candidati giudicati idonei a rappresentarli. Siccome i numeri rimangono tali, è forse il caso di rileggerli e per questo aggiungo una finestra contenente i primi 48 votati, in ordine decrescente, di entrambe le coalizioni:

    1) Venturini Gian Carlo, 1.225;
    2) Mularoni Antonella, 1.174;
    3) Valentini Pasquale, 1.118;
    4) Gatti Gabriele, 1.107;
    5) Andreoli Paride, 881;
    6) Stolfi Fiorenzo, 762;
    7) Berardi Fabio, 700;
    8) Cecchetti Silvia, 607;
    9) Podeschi Claudio, 569;
    10) Riccardi Marino, 566;
    11) Chiaruzzi Mauro, 546;
    12) De Biagi Germano, 537;
    13) Morganti Giuseppe Maria, 521;
    14) Ciavatta Valeria, 500;
    15) Gatti Marco, 483;
    16) Celli Simone, 458;
    17) Marcucci Gian Marco, 455;
    18) Morri Romeo, 437;
    19) Rossi Alessandro, 425;
    20) Felici Claudio, 424;
    21) Arzilli Marco, 421;
    22) Crescentini Paolo, 419;
    23) Michelotti Francesca, 413;
    24) Galassi Clelio, 407;
    25) Pedini Amati Federico, 402;
    26) Menicucci Pier Marino, 401;
    27) Terenzi Gian Franco, 400;
    28) Conti Marco, 399;
    29) Ugolini G. Francesco, 386;
    30) Tomassoni Mirco, 378;
    31) Mancini Alessandro, 378;
    32) Tamagnini Filippo, 375;
    33) Muccioli Claudio, 372;
    34) Bronzetti Denise, 361;
    35) Macina Stefano, 360;
    36) Venturini M.Lazzaro, 359;
    37) Righi Italo, 357;
    38) Lonfernini Giovanni, 356;
    39) Lonfernini Teodoro, 350;
    40) Mazza Luigi, 343;
    41) Casali Augusto, 341;
    42) Belluzzi Iro, 330;
    43) Mularoni Pier Marino, 324;
    44) Zafferani Rosa, 320;
    45) Manzaroli Alfredo, 319;
    46) Masi Tito, 317;
    47) Capicchioni G. Carlo, 314;
    48) Mini Oscar, 303.

    Ecco, posto che la Lista Civica Noi Sammarinesi non ha mai fatto mistero di non gradire certi personaggi già definiti “Dinosauri della Politica”, non per questo, in coerenza con gli impegni presi di fronte agli elettori e avendo verso di loro il massimo rispetto, non può non tener conto delle loro indicazioni.
    Del resto, la novità data dalla attuale Legge Elettorale, è che la facoltà di scegliere la coalizione che deve governare il Paese per l’intera legislatura e insieme le persone da cui farsi rappresentare, spetta unicamente al Popolo Sovrano. Il Popolo Sovrano, una volta scelto la coalizione e le persone, non mi pare abbia dato alcuna delega a chicchessia, come in una sorta di “Grande Fratello”, la facoltà di scegliere e buttare fuori qualcuno dalla casa.
    Per questi semplici motivi e appunto per un principio di correttezza e coerenza, Noi Sammarinesi siamo per procedere senza indugi nel portare avanti il programma di Governo nell’interesse del Paese. In questo momento ciò che serve meno sono le polemiche sterili e le lotte intestine. La volontà espressa dal Popolo Sovrano, è che finalmente questo governo e gli altri che verranno, governi per l’intera legislatura.
    Che riesca o meno, poi, sarà nuovamente ed esclusivamente il Popolo Sovrano ad assumersi la responsabilità di eleggere coloro che dovranno guidare il paese nel periodo successivo.
    Ritengo che il primo passo verso il rinnovamento, parta proprio dal rispetto verso la volontà espressa dai cittadini.

    Gabriele Gattei
    Lista Civica Noi Sammarinesi